Miele di Montagna

Per assicurarvi prodotti di qualità al giusto valore, aggiorniamo mensilmente il prezzo di tutti i prodotti in base alle oscillazioni di mercato!

Storia & Curiosità

Il miele fin dai tempi degli antichi Romani è un ingrediente fondamentale nella dieta mediterranea e risalgono indicativamente tra la fine dell' 800 e l'inizio del '900 le pratiche basilari dell'apicoltura, poi perfezionate e modernizzate con il passare del tempo. Oggi, per poter commercializzare il prodotto dalle api, si mettono in atto una serie di procedimenti per estrarlo dai favi: dopo aver opercolato i favi, tolto cioè il "tappo di cera" che chiude le cellette contenenti il miele, viene effettuata la smielatura con lo smielatore che, tramite la forza  centrifuga, estrae il prodotto e lo prepara per la filtrazione, passaggio nel quale si divide il miele puro da altri residui di materiale esterno.

L'ultimo passaggio è la decantazione, che consiste nel far affiorare le ultime impurità non filtrate durante la filtrazione;

in seguito, il miele sarà pronto per l' invasettamento e la vendita!

I mieli di Montagna Castagno e Millefiori proposti, possiedono il marchio registrato della Camera di Commercio di Modena per distinguerli da mieli di altre zone e comprende le migliori aziende produttrici in provincia di Rimini, Parma, Reggio Emilia, Modena, Forlì-Cesena, Bologna e Piacenza.

Gli usi in cucina sono davvero infiniti: può fungere da dolcificante nel latte per colazione, come accompagnamento a formaggi, e carni, come condimento nelle insalate o in piatti freddi, senza dimenticare ovviamente il suo utilizzo in preparazioni di dolci e torte.

©