Cipolla di Medicina

Per assicurarvi prodotti di qualità al giusto valore, aggiorniamo mensilmente il prezzo di tutti i prodotti in base alle oscillazioni di mercato!

Storia & Curiosità

La coltivazione di Cipolla si sviluppa nei territori della Pianura Bolognese già da inizio '900, visto il microclima e il terreno particolarmente adatto a questa coltura.

In particolare Medicina, piccolo paesino caratteristico in provincia di Bologna, diventa ben presto il punto di riferimento produttivo e commerciale di questo prodotto: oggi il marchio Cipolla di Medicina è registrato alla Camera di Commercio di Bologna e comprende  altri 5 comuni confinanti con Medicina ( Castel Guelfo, Ozzano, Castel San Pietro Terme, Dozza e Imola);  per capire l'importanza a livello nazionale delle coltivazioni in questi territorio, basta pensare che quasi il 10% della produzione italiana di cipolla rientra nel marchio "Cipolla di Medicina"!

Con il passare del tempo, sono state selezionate e curate 3 diverse varietà: la Cipolla Rossa, più dolce e delicata e utilizzata soprattutto in insalate o come accompagnamento a formaggi o e carni bollite, la Cipolla Bianca, dal sapore pungente e croccante utilizzata soprattutto per frittate, zuppe o cotta al forno, e la Cipolla Dorata, la più famosa delle tre, che viene utilizzata per soffritti, in risotti e per preparare il "Friggione Bolognese".

Vista la crescente importanza nel tessuto economico del paese di questa eccellenza, nel 2004 nasce il Consorzio della Cipolla di Medicina costituito da produttori e distributori  con lo scopo comune di promuoverla e diffonderla maggiormente. Cipolla Bianca in Agrodolce, Friggione con Cipolla di Medicina e Confettura di Cipolle rosse di Medicina.

©